SERVIZI: DEFINIZIONE LIMITI ACCETTABILITA’

INDUSTRIE ALIMENTARI

BioTecnica collabora attivamente con il cliente alla definizione e gestione dei limiti di accettabilità più adatti all’Azienda.

Il limite di accettabilità o soglia di tolleranza o limite d’intervento, è un valore di presenza di infestanti che l’azienda si prefigge di non superare e che in caso di superamento, fa scattare delle azioni correttive/preventive tali da far rientrare la presenza entro il limite ed evitare che si ripresentino altri superamenti. Valori di presenza di infestanti superiori al limite di accettabilità non sono accettabili per l’azienda, la quale in collaborazione con il disinfestatore deve individuare e attuare tutti quegli interventi utili a ridurre la presenza di infestanti. I dati che si utilizzano come riferimento per quanto riguarda i limiti di tolleranza sono quelli raccolti con una costante attività di monitoraggio. Non essendo per il momento a disposizione norme o linee guida di riferimento specifiche, l’argomento dei limiti di accettabilità rimane terreno di conquista per tutti. In questo campo ancora una volta la competenza, l’esperienza e il confronto con il committente sono fondamentali per andare a definire dei limiti di accettabilità che siano: realistici, sufficientemente cautelativi e rappresentativi dell’attenzione che l’Azienda riserva al contenimento della presenza di infestanti e all’igiene in generale.