SERVIZI: DISINFESTAZIONE INFESTANTI DEI TESSUTI

Esistono varie specie di insetti sia lepidotteri che coleotteri che hanno sviluppato la capacità di digerire la cheratina, una scleroproteina presente nella lana e negli altri tessuti di origine animale. Questi insetti possono determinare ingenti danni sia per il fatto che possono attaccare capi di pregio come lane pregiate e pellicce e sia perché possono danneggiare filati, tessuti e pellami stoccati in grosse quantità nei magazzini.

Tinea pelionella, Tineola bisseliella, Trichophaga tapetzella, Anthrenus spp., Attagenus spp., Dermestes spp. sono i principali parassiti dei tessuti che possono arrecare danno sia negli ambienti domestici che nelle industrie e nei magazzini di filati, tessuti e pellami. Essendo la cheratina, l’alimento principale per questi insetti, priva delle vitamine del complesso B, nella fase larvale si devono nutrire anche di altre sostanze per procurarsele. Ciò significa che ambienti e tessuti puliti limitano molto la proliferazione degli infestanti dei panni. A livello domestico, oltre che curare la pulizia degli armadi e riporvi indumenti e panni puliti, si possono usare preventivamente varie sostanze repellenti molto efficaci. Per quanto riguarda magazzini e laboratori, risulta estremamente conveniente eseguire un monitoraggio continuo con l’ausilio di specifiche trappole con attrattivi a base feromonica o di altro genere. Solo nel caso le trappole evidenziassero catture pericolose è ipotizzabile eseguire degli interventi di disinfestazione, che dovranno essere organizzati valutando attentamente la scelta della tecnica e del tipo di insetticida, per evitare danneggiamenti ai tessuti e l’accumularsi di residui nocivi. Pertanto, mentre a livello domestico il fai da te può essere sufficiente per le attività produttive o commerciali è meglio affidarsi a dei professionisti.

PER ACQUISTI ON-LINE, E' NECESSARIO COMUNICARE P. IVA E CODICE FISCALE SE RICHIESTA L'EMISSIONE DELLA FATTURA FISCALE ALLA MAIL [email protected] Rimuovi